Come investire 1000 euro

Se avete dei piccoli risparmi a disposizione come per esempio 1.000 euro, probabilmente vi starete chiedendo se sia il caso o meno di investirli da qualche parte invece di lasciarci sul conto corrente. Tutti quanti noi sappiamo che i soldi sul conto corrente praticamente non generano nessun tipo di profitto, ma almeno sono sicuri, protetti.

Questo è vero ma si potrebbe vedere la questione anche da un altro punto di vista, cioè che ogni possibilità di guadagno ignorata è una opportunità persa. Perché allora non investire i propri 1.000 euro in maniera intelligente, scegliendo il tipo di investimento più adatto alle proprie esigenze.

Investire 1.000 euro conviene?

Molte persone che vorrebbero investire i propri risparmi si chiedono se ne valga la pena, soprattutto trattandosi di somme non troppo alte come ad esempio 1.000€. In questo caso non esiste una verità assoluta ma bisogna vedere quello che ognuno vuole, se correre qualche rischio ma tentare di guadagnare cifre importanti, se investire in sicurezza ma ottenendo rendimenti vicini allo zero o se non investire affatto.

Se non ve la sentite di rischiare somme relativamente basse come 1.000€ allora lasciate perdere, evitate di investire e rimanete tranquilli come state. Se invece volete investire ma senza correre rischi troppo alti allora accontentatevi di rendimenti intorno all’1% annuo ed investite in titoli di Stato e conti deposito. Se invece siete degli amanti del rischio e volete fare la differenza, magari con una piccola conoscenza dei Mercati e del trading online, allora vedrete che vi si aprirà un mondo.

Investire a basso rischio

Se volete investire 1.000 euro correndo un rischio bassissimo o quasi nullo, il Mercato vi offre alcune possibilità d’investimento sicure e controllate, in cambio però di rendimenti molto bassi. Tra tutti potete investire in un conto deposito, vincolando i vostri risparmi per un periodo di tempo, solitamente sei mesi o un anno, e ricevendo in seguito un rendimento dallo 0,3% all’1% netto.

Le banche che offrono la possibilità di aprire conti deposito oggi garantiscono rendimenti molto bassi, questo perché possono prendere soldi a costo zero dalla Banca Centrale Europea. È vero che i soldi vincolati in un conto deposito sono protetti fino a 100.000€, ma finché la BCE non muderà la sua politica monetaria non si tratta di un investimento molto interessante. Inoltre alcune banche richiedono degli importi minimi per aprire un conto deposito, dai 2-3.000 euro in su.

Un’altra possibilità di investimento a basso rischio sono gli investimenti in titoli di Stato, che purtroppo oggi vivono lo stesso problema dei conti deposito. Sempre a causa delle politiche della BCE oggi i titoli di Stato pagano interessi bassissimi, sotto l’1%, mentre in alcuni casi come per i titoli di Stato della Germania sono addirittura in negativo( si paga per comprare titoli di Stato tedeschi!). Inoltre bisogna contare anche l’imposta sostitutiva, cioè le tasse che bisogna pagare sugli interessi, del 12,5%.

Il miglior investimento a basso rischio: buoni fruttiferi postali

Un’ultima alternativa di investimento a basso rischio sono i buoni fruttiferi postali, oggi in assoluto il miglior investimento a basso rischio disponibile ed accessibile con un importo minimo di 1.000€. Si tratta di un prodotto finanziario di risparmio emesso dalla Cassa Depositi e Prestiti e gestito da Poste Italiane, che offre un rendimento crescente nel tempo.

Normalmente la durata dei buoni fruttiferi postali è intorno ai 20 anni, co un rendimenti che parte dallo 0,01% fino ad arrivare allo 0,60%. Inoltre è possibile prelevare il proprio denaro in qualsiasi momento, o effettuare ulteriori depositi nel tempo aumentando l’investimento. I buoni fruttiferi postali sono uno strumento d’investimento finanziario a bassissimo rischio, garantiti dallo Stato e flessibile, con la possibilità di chiuderlo in qualsiasi momento.

Investire con un rischio medio

Se volete investire i vostri 1.000 euro con un rischio medio, allora avete sicuramente a disposizione un ventaglio di possibilità maggiore e più interessante. Per esempio potreste investire in un bene rifugio, come in oro o in diamanti, o direttamente comprando appunti gioielli o i metalli preziosi o indirettamente, investendo presso intermediatori finanziari che trattano questi investimenti. Nel primo caso dovrete mettere in conto la possibilità di perdita o furto dell’oggetto, la sua svalutazione naturale e la possibilità che al momento del bisogno il prezzo del materiale sia sceso.

Nel secondo caso invece dovrete calcolare le spese d’investimento e di liquidazione, eventuali commissioni fisse e costi di gestione applicati dall’intermediario o dalla banca. In entrambi i casi si sa, investire in gioielli e oro è uno degli investimenti classici ritenuti sicuri, a prova di crisi finanziaria e collasso dei mercati, seppur con il loro rischio. Se non volete investire in diamanti o oro esistono tantissimi materiali pregiati sul Mercato, scambiati o direttamente o tramite contratti derivati. Se non conoscete bene il settore evitate però questo tipo d’investimento, abbastanza complicato e difficile.

Come investire 1.000 euro nel trading online

Se invece quello che state cercando con i vostri 1.000 euro è il profitto maggiore e siete anche disposti a correre qualche rischio in più, allora quello che fa per voi è il trading online. Si tratta in assoluto del miglior modo oggi per investire i propri risparmi, che a fronte di un rischio molto alto, offre la possibilità di ottenere rendimenti fino al 90% del capitale investito. Per investire 1.000 euro nel trading online dovete innanzitutto registrarvi presso in broker certificato, come 24Option, eToro, Markets o Plus500 ed effettuare un deposito.

Una volta aperto un conto di trading potrete scegliere se fare trading online Forex, cioè con i cambi tra le valute, o trading online con le opzioni binarie. Le opzioni binarie offrono rendimenti altissimi fino al 90% e tantissime possibilità d’investimento, dalle azioni, agli indici, alle materie prime, alle valute. Inoltre sono facili da usare e molto intuitive, e quello che dovrete fare è soltanto prevedere se il prezzo di un asset salirà o scenderà in un determinato tempo.

Potete fare trading online praticamente 24 ore su 24, 5 giorni su 7, sia da pc che da tablet o smartphone, ottimizzando i tempi e dedicandovi una piccola parte del vostro tempo libero. Ovviamente si tratta sempre di investimenti finanziari ad alto rischio, ed a fronte di possibili rendimenti molto alti c’è sempre il rischio di perdere il proprio capitale. Quindi diversificate sempre il vostro portafoglio, seguite i corsi di formazione gratuiti offerti dai broker, non investite più di quello che possiate perdere e scegliete con cura il tipo d’investimento adatto alle vostre possibilità.

Puoi leggere anche:

Se volete investire 1.000 euro avete a disposizione moltissime possibilità a basso rischio, come i titoli di Stato, le Obbligazioni, i conti deposito o i buoni postali, ma in questo momento offrono tutti rendimenti sotto l’1%. Una valida alternativa è il trading online, che offre la possibilità di ottenere rendimenti altissimi, a fronte di una preparazione minima ed una certa quantità di tempo da dedicare a questa attività. In caso vogliate investire con il trading online informatevi accuratamente, prendete visione di tutti i fattori di rischio e valutate attentamente gli investimenti.

>>> FAI TRADING ONLINE CON PLUS500: CLICCA QUI <<< "80.6% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro"