Vivere di trading è possibile?

Il trading online nel giro di pochi anni è passato da essere un argomento di nicchia ad essere un vero e proprio fenomeno di cui tutti parlano: sempre più persone hanno scelto di avvicinarsi a questo settore e sicuramente tra di loro più di qualcuno si sarà chiesto se vivere di trading è possibile. La risposta è sì (insomma, c’è gente che riesce a farlo), ma l’argomento è abbastanza complesso e merita un approfondimento.

Il trading è un mondo difficile?

In un periodo in cui per molti il contratto a tempo indeterminato è diventato un sogno irrealizzabile e l’apertura di un’attività sembra un’impresa titanica (in termini di costi, tempi e burocrazia), il trading online può essere visto come un’ottima soluzione per arrotondare o, perché no, diventare un nuovo lavoro a tempo pieno; inoltre le piattaforma di trading sono diventate con il tempo sempre più facili e intuitive e sono comparsi nuovi strumenti finanziari che possono sembrare davvero alla portata di tutti. Però servono calma e prudenza: vivere di trading è possibile, ma arrivare a certi traguardi non è un’impresa semplice; prima di mollare tutto per diventare di punto in bianco un trader professionista bisogna pensarci bene e valutare tanti aspetti.

La prima cosa è cercare di rimanere ben saldi con i piedi per terra: le persone che sono diventate davvero ricche con il trading esistono, ma va ricordato che sono solo una piccolissima percentuale di coloro che operano in questo campo. E non bisogna neanche farsi influenzare da alcuni esempi di performance eccezionali: per vivere di trading bisogna essere in grado di ottenere guadagni in modo costante nel corso del tempo. Serve una grande conoscenza dei mercati e dei suoi meccanismi (studio, studio e studio) e una forte disciplina per poter gestire i vari aspetti di questa attività e i pericoli ad essa collegati.

I passi da seguire per vivere di trading

Dopo aver ben compreso che riuscire a vivere di trading è possibile, ma molto difficile (è un po’ come nello sport: sono tanti a praticarlo, ma quanti di loro riescono a vincere una medaglia alle Olimpiadi?) si possono dare alcune indicazioni che chi vuole raggiungere questo obiettivo deve seguire scrupolosamente: non bisogna farsi influenzare dagli avvisi commerciali che usano toni un po’ troppo entusiastici, non bisogna mai dimenticare che il trading è un’attività con un elevato grado di rischio, bisogna affidarsi solo a broker affidabili (quindi legali e autorizzati dalle autorità competenti), si deve rimanere sempre aggiornati, bisogna imparare a gestire le proprie emozioni, a fare soldi con il trading e saperli gestire.

Puoi leggere anche:

Sulla carta può apparire tutto abbastanza semplice, ma non è proprio così: prima di iniziare il percorso è necessario tanto studio, poi le cose devono esser portate avanti passo per passo, iniziando magari con un conto demo prima di cominciare ad usare soldi veri (all’inizio, ovviamente, si utilizzeranno cifre contenute). E poi serve tempo: alcuni grandi trader passano gran parte della giornata davanti allo schermo di un computer per gestire la loro attività, ma anche chi si “accontenta” di vivere di trading deve sapere che serve tanto impegno per raggiungere questo obiettivo.