Autogrill

Quotazioni azioni Autogrill in tempo reale. Analizza il grafico e metti a punto la tua strategia di trading online in maniera semplice ed efficace. Autogrill è uno dei titoli azionari più scambiati del Ftse Mib e, proprio per questo, se ti occupi di trading online non puoi esimerti dal seguire l’andamento delle sue azioni. Autogrill è la società leader mondiale nei servizi di ristorazione di “viaggio”. Il marchio è presente in oltre 30 Paesi con una rete di più di 4.200 punti vendita, operando in via prevalente all’interno di aeroporti, autostrade, stazioni ferroviarie, centri commerciali, poli dedicati a eventi e manifestazioni, siti culturali e altri luoghi di frequenti afflussi e spostamenti. Quotata alla Borsa di Milano nell’indice FTSE Italia Mid Cap, la società è una delle poche strutture in grado di vantare un marchio in grado che con il tempo è divenuto un vero e proprio sinonimo di “area di servizio”.

Potete investire su Autogrill acquistando direttamente le partecipazioni al capitale societario, o utilizzando le sue azioni come asset sottostante di contratti derivati. Vediamo insieme con quali spunti valutativi.

Informazioni principali

  • Nome: Autogrill
  • Codice ISIN: IT0001137345
  • Sede: Centro Direzionale Milanofiori – Strada 5 – Palazzo Z – 20089 Rozzano (MI)
  • Partita IVA e Codice Fiscale: 01630730032
  • Fondazione: 1977
  • Sito web: autogrill.com
  • Figure chiave: Gilberto Benetton (presidente), Gianmario Tondato Da Ruos (amministratore delegato)
  • Principali azionisti: Edizione (50,10%), Altri azionisti (49,90%)
  • Fatturato: 4,37 miliardi di euro (2015)
  • Risultato operativo: 376 milioni di euro (2015)
  • Utile netto: 78,5 milioni di euro (2015)
  • Dipendenti: 57.000
  • Azioni emesse: 254,4 milioni
  • Capitalizzazione: 2,324 miliardi di euro
  • Numero azioni scambiate al giorno: 604 mila
  • Volatilità: 16%

Profilo Autogrill

Autogrill è il primo operatore internazionale nei servizi di ristorazione dedicati in prevalenza a chi viaggia. Oltre al suo brand principale, la società gestisce un portafoglio di oltre 300 marchi a carattere globale e locale, e vanta una presenza di circa 1.000 location, principalmente mediante contratti di concessione nei principali canali di viaggio.

FAI TRADING CON LE AZIONI AUTOGRILL: >>> CLICCA QUI <<<

Nonostante la sua fondazione risalga agli anni ’70, Autogrill è presente in Italia già dal 1947, anno di apertura del primo punto di ristoro per automobilisti, per merito dell’intuizione di un nome molto noto nell’alimentare italiano, Pavesi. E proprio altri brand noti dell’alimentare italiano (come Motta e Alemagna) hanno permesso lo sviluppo – tra gli anni Sessanta e Settanta – di una rete di ristorazione autostradale italiana che nel 1977 collimerà, appunto, in Autogrill.

La partecipazione al capitale di Autogrill, lungamente nelle mani della Sme, finanziaria del gruppo Iri, rimarrà statale fino al 1995.

Previsioni di borsa

Autogrill ha annunciato di aver chiuso l’esercizio 2016 con un utile netto pari a 98,2 milioni di euro, in fortissima crescita (+ 53,9%) rispetto a quanto realizzò l’anno prima (+ 53,1% se dai cambi costanti teniamo in considerazione i cambi correnti). A migliorare sono stati anche gli altri principali indicatori economici: su tutti, evidenziamo ricavi di gruppo a 4,52 miliarrdi di euro, in sviluppo positivo del 4,6% rispetto a quelli dell’anno precedente (+ 4,2% a cambi correnti e + 3,1% a perimetro omogeneo) e MOL a quota 411,6 milioni di euro, in aumento del 10,2% (+ 10,5% a cambi costanti).

Un bilancio dunque piuttosto positivo, che è stato trainato da ottime prestazioni in tutte le principali macro aree in cui Autogrill opera. Per quanto concerne le prospettive da qui al 2019, il top management societario ha svelato un obiettivo di conseguimento di una crescita annuale del fatturato tra il 5% e il 7%, e dell’utile per azione del 15%.

Quotazioni oggi in tempo reale

Il titolo Autogrill viene scambiato sul mercato telematico azionario (MTA) di Borsa Italiana. Appartiene al segmento FTSE MIB Mid Cap, e nel corso degli ultimi due anni è stato contraddistinto da un trend piuttosto altalenante. Solamente a marzo 2017 le quotazioni sono tornate sui livelli di marzo 2015, picco storico recente, oltre quota 9 euro per azione.

Più importante è stata invece la crescita dall’estate 2012, quando il prezzo dell’azione oscillava intorno a 3 euro, alla primavera 2015, quando la quotazione ha raggiunto i 9 euro. Merito di una crescita costante, cui ha fatto eccezione un trend decrescente manifestatosi da il mese di aprile e quello di novembre del 2014.

Dividendi Azioni Autogrill

Sulla base dei risultati conseguiti nel corso del 2016 il consiglio di amministrazione di Autogrill ha scelto di proporre all’assemblea l’erogazione di un dividendo pari a 0,16 euro per azione, in aumento di un terzo rispetto a 0,12 euro per azione che erano stati distribuiti nel corso del precedente 2015. Per quanto riguarda il futuro, la società ha reso nota l’ambizione di un payout ratio tra il 40% e il 50% dell’utile netto per il prossimo triennio.

Anche se molti analisti pensavano che il dividendo 2016 sarebbe stato ancor più ricco, riteniamo soddisfacente l’attribuzione degli utili agli azionisti in tal misura, e puntiamo a 0,19-0,20 euro per azione in qualità di dividendo 2017.

Conviene investire in Azioni Autogrill?

Il 2017 non dovrebbe rappresentare stravolgimenti di fronte per quanto concerne lo sviluppo del business di Autogrill. Riteniamo pertanto che l’anno in corso possa essere considerato come un discreto anno di transizione, in cui Autogrill riuscirà a consolidare i risultati ottenuti, senza essere interessata dalle ripercussioni di alcuni eventi che hanno invece interessato il 2016.

Il vero anno di rilancio dovrebbe essere il 2018, quando i margini dell’attività potrebbero migliorare in misura considerevole, grazie anche alla ripresa del traffico autostradale a aeroportuale, e grazie a un mix di fattori eterogenei che potrebbe spingere l’EBITDA in rialzo all’8% sul valore della produzione.

>>> FAI TRADING ONLINE IN DEMO CON PLUS500: CLICCA QUI <<<

Di contro, non bisogna comunque dimenticare che tali previsioni di medio termine potrebbero essere smentite da una serie di determinanti in grado di condizionarne la realizzazione. Su tutte, ci limitiamo a evidenziare i rischi di una decelerazione della crescita nel Nord America, uno dei mercati principali (insieme a quello europeo) per Autogrill.

Complessivamente, investire in Autogrill con un’ottica di medio periodo potrebbe rappresentare una buona chance di diversificazione del proprio portafoglio azionario.

Come fare trading 

Potete fare trading su azioni Autogrill mediante l’acquisto diretto dei titoli rappresentativi del suo capitale sociale sul mercato regolamentato di Borsa, ottenendo così tutti i vantaggi correlati (di natura economica, come i dividendi, e di natura amministrativa, come il voto in assemblea). Oppure, potete fare trading speculativo su azioni Autogrill utilizzando tali titoli come sottostanti su strumenti derivati come i CFD.